Con la delibera 318_2020_R_eel, l’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (ARERA) ha disciplinato le modalità e la regolazione economica relative all’energia elettrica oggetto di condivisione in edifici o condomini (Autoconsumatori di energia rinnovabile che agiscono collettivamente) oppure nell’ambito di Comunità di Energia Rinnovabile. Il provvedimento dà attuazione all’articolo 42bis del decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 162 (coordinato con la legge di conversione 28 febbraio 2020, n. 8).

Una delle condizioni necessarie per la costituzione della Comunità di Energia Rinnovabile è che i soggetti membri della stessa siano titolari di punti di connessione su reti elettriche di bassa tensione sottese alla medesima cabina secondaria. Il richiedente può richiedere al Distributore competente la verifica che i punti di connessione della Comunità di Energia Rinnovabile siano sottesi alla medesima cabina secondaria.
I clienti connessi alla rete di distribuzione di ASM VERCELLI S.p.A. possono inviare la richiesta di verifica all'indirizzo PEC seel@pec.asmvercelli.it con oggetto "Comunità Energetica". La richiesta deve contenere i seguenti allegati compilati:


• Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (solo in caso di richiesta presentata per conto di altri) con cui il richiedente dichiara di aver ottenuto le autorizzazioni da parte di tutti i membri per i quali richiede la verifica di appartenenza alla medesima cabina secondaria;


• File dei POD per cui si richiede la verifica di appartenenza alla medesima cabina secondaria.